Noi tutti ci preoccupiamo dell’inquinamento esterno e dell’aria che respiriamo quando siamo in zone con molto traffico oppure in zone industriali ma la World Health Organization ci dice che negli ambienti chiusi l’inquinamento è da 2 a 10 volte superiore rispetto all’esterno, occasionalmente anche 100 volte di più (2009). Ci sono diverse origini di inquinamento dell’aria nelle nostre abitazioni, scuole, luoghi di lavoro, divertimento e socializzazione dove trascorriamo il 90% del nostro tempo (Unione Europea - ECA report n°23 Ventilation, Good Indoor Air Quality and Rational Use of Energy.):

 

  • umidità (il 20% degli edifici denuncia presenza di umidità. WHO - Guidelines for indoor air quality: dampness and mould – 2009)
  • muffe e condense
  • radon (l’esposizione indoor al radon, la seconda causa di cancro ai polmoni al mondo.WHO-Handbook on indoor radon 2009)
  • fumo
  • formaldeide dei mobili
  • esalazioni da prodotti per la pulizia
  • CO2
  • inquinameto proveniente dall’esterno

 

Le malattie letali dovute agli inquinanti dell’aria interna provocano nel mondo 2 milioni di morti premature ogni anno (World Health Organization).

Come possimo proteggerci? Secondo le linee guida europee della WHO 2009 relative alla qualità dell’aria all’interno delle abitazioni, è necessario assicurare un idoneo ricambio di aria, adeguato a garantire il minimo comfort ed a tutelare da patologie legate ad un eccesso di inquinanti negli ambienti. La soluzione sembra banale, areare gli ambienti ma spesso questo non è possibile dato il nostro stile di vita. Lavoriamo tutto il giorno, quindi non è possibile lasciare le finestre aperte e chiuse ormai non lasciano scampo a nessun ricilo d’aria. Data questa premessa è facile capire l’importanza di sistemi a Ventilazione Meccanica Controllata (VMC), un impianto che permette di ventilare i locali chiusi utilizzando l’aria esterna.

L’ambiente viene bonificato dalle sostanze dannose e riportato a ottimali condizioni di ventilazione. L’aria interna esausta/viziata (nonché calda e umida) viene aspirata ed espulsa all’esterno, ma il suo calore viene trattenuto mentre viene immessa aria nuova dall’esterno (filtrata da appositi filtri), senza che i due flussi vengano in nessun modo a contatto tra loro. Quindi importiamo aria pulita portata a temperatura ottimale dallo scambio avvenuto con l'aria calda che dall'interno facciamo uscire.

 

Vantaggi:

  • controllo dell’umidità interna (prima causa di condense e muffe). Sottolineamo che a volte utilizzare una pittura antimuffa non risolve il problema delle muffe, ma ne posticipa soltanto il problema che invece molto spesso potrebbero essere risolte proprio con l'utilizzo di VMC
  • protezione dall’inquinamento atmosferico
  • composizione ionica dell’aria inalterata
  • risparmio energetico grazie al recupero del calore
  • miglior qualità dell’aria interna che si traduce in benefici per la salute

 

Polistirolo 2000 ha deciso di collaborare con l’azienda ISODOMUS, perchè con il suo macchinario VMC MELTEM si colloca come uno dei massimi esponenti del settore della ventilazione meccanica controllata. Nelle nostri sedi potrete trovare campioni espositivi per far comprendere al meglio al cliente finale il beneficio di questi macchinari. All’occorrenza la Polistirolo 2000 può trovarvi dei posatori specializzati nel montaggio del macchinario.